Sogliola


(Solea solea)

Caratteristiche
Il corpo è ovale e allungato, gli occhi sono posti entrambi sul lato destro del capo, il muso è arrotondato e la bocca, piccola e semi circolare, è situata sul margine inferiore del capo. Le scaglie sono molto piccole; sulla linea laterale ce ne sono fino a centosessantacinque. La pinna dorsale è continua e orla tutta la parte superiore del corpo; l’anale è simile alla dorsale, ma un poco più corta. Sia la pinna dorsale, sia la pinna anale sono unite alla caudale per mezzo di una sottile membrana. La pinna pettorale presente sul lato cieco, cioè quello che appoggia sul fondo, è leggermente più piccola di quella del lato oculare, che è brunastro o bruno grigiastro, disseminato di grosse macchie scure irregolari. Una macchia nera è visibile sulla punta della pinna pettorale esistente sul lato oculare. La dorsale e l’anale hanno un margine bianco. Il lato cieco è biancastro. I colori di questo pesce, comunque, variano molto da zona a zona e secondo della composizione del fondo su cui vive.
Nel Mediterraneo arriva a una lunghezza di una trentina di centimetri, mentre in Atlantico può raggiungere il mezzo metro. Da noi si riproduce in inverno e si nutre di piccoli animali che cattura sul fondo, soprattutto nelle ore dell’alba e del tramonto.

Dove vive
E’ comune nel Mediterraneo, ma soprattutto nell’oceano Atlantico orientale, a nord fino alla Scozia, nel Mare del Nord, nel Canale della Manica e nel Mar Baltico. Predilige fondali di sabbia o fango, a partire da due o tre metri fino a circa duecento metri. E’ dotata di un eccezionale mimetismo, come del resto tutti i pesci che vivono appoggiati sul fondo, dove si seppellisce addirittura in caso di pericolo. Sovente vive anche nelle foci dei fiumi. D’inverno i pesci abbandonano i bassi fondali e si spostano in acque più profonde, tra i settanta e i centocinquanta metri, risalendo solo alla primavera successiva. Prima di cominciare la loro normale vita sul fondo, i giovani si soffermano in acque libere fino a quando raggiungono i quindici centimetri di lunghezza. Le Sogliole atlantiche in primavera emigrano in specifici luoghi di riproduzione, dove avvengono i riti nuziali e dove si schiudono le uova, la cui profondità oscilla tra i quaranta e i sessanta metri.

Tecniche di pesca
Dalla costa e subacquea.

Articoli più letti negli ultimi 7 giorni